Open innovator

L’Ansa ha appena comunicato che è stato ritrovata morta Laura Winkler, la ragazza tredicenne scomparsa in Alto Adige.

Non si sa se si sia trattato di un tragico incidente o di un brutale assassinio. Non ci sono ancora elementi concreti per avere certezze. Purtroppo solo l’autopsia e le indagini potranno far luce sulla vicenda.

Sembra possa trattarsi di una disgrazia, fatto che non toglie il dolore per la scomparsa di una giovane vita, ma che ci rasserenerebbe.

La ragazzina, residente a Brunico, era andata con la famiglia a trovare i nonni, ad un certo punto, poco dopo le 16 di domenica scorsa è uscita dal maso e di lei da allora non si è saputo più nulla, fino a pochi minuti fa.

Di sicuro c’è il fatto che dopo la vicenda di Yara Gambirasio serve una giustizia più rapida e efficiente.

L’uccisione di Yara e di Laura, se di delitto si trattasse, è come l’assassinio di un nostro figlio.

Non si può rimanere indifferenti al l’uccisione di una bimba che gioca fuori dall’uscio di casa.

Giustizia subito.
Giustizia senza pietà per chi uccide i nostri ragazzi.

Ci vogliono pene esemplari e severe.
Ci vuole una giustizia rapida che sappia colpire i colpevoli.
Uno stato che non sa difendere i propri figli non è uno stato civile.

Per questo la morte di Yara come quella di tutti i bimbi o ragazzi vittime della follia degli adulti ci deve toccare tutti!

20130423-204659.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: