Open innovator

Archivio per la categoria ‘Terremoto’

Tsunami in Giappone e rischio maremoti in Italia?

Il terremoto di ieri in Toscana è avvenuto pochi chilometri nell’entroterra. Ma cosa sarebbe potuto accadere se fosse avvenuto sul mare?
Vi è un rischio maremoti in Italia?

Il maremoto è un anomalo moto ondoso del mare, originato da un terremoto sottomarino o da altri eventi che comportino uno spostamento improvviso di una grande massa d’acqua.

La potenza di un maremoto, che in Asia chiamano Tsunami, dipende dalla quantità di acqua spostata al momento della formazione del maremoto stesso, intensità valutabile quando l’onda raggiunge le coste.

Questo video impressionante mostra la forza devastante dello Tsunami che ha colpito il Giappone nel marzo 2011.

Pur che l’uomo avesse predisposto delle barriere protettive e delle opere di contenimento, uno tsunami conseguente ad un forte terremoto vicino alle coste non è praticamente fermabile da nessuna opera umana.

L’unica via di fuga è rifugiarsi hai piani alti di strutture in muratura o meglio cemento armato.

La storia dei maremoti che hanno colpito l’Italia è molto intricata e con il passare del tempo risulta difficile risalire ad alcuni disastri che hanno colpito in particolar modo le regioni del Sud Italia.

Per approfondire la lista dei maremoti italiani potete leggere questo interessante articolo relativo agli Tsunami in Italia.

Cosa sarebbe potuto accadere se il terremoto di ieri invece che epicentro poche decine di chilometri bell’e triterà spezzina fosse avvenuto davanti alle coste della Toscana?

20130622-134552.jpg

Annunci

Terremoto in Emilia: come dare una mano

Visto il grande successo del post dedicato alle informazioni utili sull’emergenza terremoto dove avevo cercato di racchiudere fin dall’inizio di questo tragico terremoto tutte le risorse e le iniziative a favore delle popolazioni colpite, e visto la gran mole di persone interessate a capire come dare una mano pratica ho deciso di racchiudere in un nuovo post le indicazioni pratiche su come fare.


I modi per aiutare sono davvero tanti: ad esempio si può offrire capannoni per il rimessaggio di prodotti e strumenti, ci si può proporre come medico, infermiere o come sostegno medico-sanitario. Sono particolarmente utili le figura tecniche, quali ingegneri, geometri e architetti. Ma anche le figura di animazione per i più piccoli sono molto apprezzate.

Sempre di estrema utilità anche mettere a disposizione degli sfollati abitazioni o anche camere.

Come fare volontariato nelle zone terremotate

Per fare il volontario nelle zone colpite dal terremoto è necessario essere iscritti ad una delle associazioni che fanno parte della Consulta della Protezione Civile. A Modena le associazioni presenti sono 39.

E’ quindi necessario scegliere un’associazione presente nella propria città ed iscriversi. Il costo di iscrizione è di 20 euro e richiede la formalità di presentare due fototessera.

  1. AGESCI Carpi
  2. AGESCI Modena
  3. ANA Modena
  4. ANC PC Sassuolo
  5. ANPANA Modena
  6. ANPAs
  7. Antenna 2000
  8. ARI Carpi
  9. ARI Modena
  10. AVIS
  11. Centro Modena Sub
  12. GCVPC Bastiglia
  13. GCVPC Bomporto
  14. GCVPC Campogalliano
  15. GCVPC Camposanto
  16. GCVPC Carpi
  17. GCVPC Cavezzo Emilia
  18. GCVPC Modena
  19. GCVPC Novi
  20. GCVPC Pavullo
  21. GCVPC Ravarino
  22. GCVPC San Possidonio
  23. GCVPC Soliera
  24. GEL Modena
  25. GEV Modena,Giacche Verdi
  26. GIVPC Terre Castelli
  27. GSC CUD VPC
  28. Misericordia Modena
  29. Nuova Radio Club 81
  30. ORM Modena
  31. ORSASea Sub PC
  32. ULM Carpi
  33. UNUCI Modena
  34. VAB Modena

Iniziative di solidarietà

Si moltiplicano  le iniziative di solidarietà tra Modena e provincia, il cui ricavato sarà a favore delle zone colpite dal sisma. Ecco quelle in programma a giugno:

Domenica 10 giugno ore 12.30 pranzo di solidarietà per le vittime del terremoto al campetto delle bocce di Marano sul Panaro (Mo)

Tutto il ricavato verrà portato direttamente ai paesi colpiti dal sisma. Costo del pranzo: 15 euro a persona. Menù: gramiglia alla salsiccia, maiale alla griglia, tigelle, salumi e borlenghi. E’ possibile prenotare telefonando a 3397253341 caffy 333 8192267 Chico 348 363455 Go 3479489274; infoline: haircello@alice.itfacebook.com/lebocce

———————————————————————————–
Sabato 9 giugno ore 13 pranzo solidale Emergenza Terremoto presso Antica Trattoria Cervetta in via Cervetta 5 a Modena. Menù: Cotoletta Cervetta, dolce fatto in casa, acqua, vino della casa, caffè.
Prezzo: euro 20 con possibilità di offerte libere ulteriori.
L’evento sarà 100% no profit con incasso da devolvere totalmente.
Si deciderà democraticamente in seguito come devolvere e a chi, (famiglia, ente, associazione, piccolo imprenditore) l’incasso del pranzo.
Per prenotare lasciate un commento al POST sul sito http://www.gustamodena.it/evento.php?cod=2010

———————————————————————————————
SEL Emilia Romagna dedica la serata del 1 giugno alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto, in occasione della quale, dopo la proiezione di Inside Job, verrà organizzata una raccolta fondi quale contributo ai comuni colpiti dal sisma. Tutti sono invitati quindi a partecipare alla proiezione alle ore 19,30 presso Cineteca Lumiere Bologna via Azzo Gardino 65. 

Inoltre, per domenica 3 giugno ore 13 (anche in caso di pioggia) SEL Emilia Romagna sta organizzando un pranzo di raccolta fondi per l’emergenza terremoto. Si prega di confermare la presenza entro venerdi 1 giugno: Telefono: 3383688092 Mail: agendagianguido@gmail.com
Programma: Antipasti misti Zuppa Pasta al forno Grigliata Frutta e Dolce Vino a volontà Tutto l’incasso verrà devoluto al Fondo di raccolta della Regione Emilia-Romagna. Quota base: 30 euro
Disponibile anche menù vegetariano. Il pranzo si terrà in Via Montebello 10, San Lazzaro di Savena

SEL Emilia-Romagna ha attivato un Conto dedicato per effettuare una donazione per sostenere le popolazioni colpite dal sisma in Emilia-Romagna.

RACCOLTA FONDI EMERGENZA TERREMOTO IN EMILIA-ROMAGNA

Unipol Banca – Iban: IT76H0312702405000000002308
Intestato a: “Emergenza Terremoto SEL Emilia Romagna”
Causale: Terremoto Emilia Romagna 2012
———————————————————————————————–
Cena di solidarietà
Venerdì 8 giugno alle 20 presso il Bocciodromo di Castelvetro in via Costituzione, si terrà una cena di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal sisma.
La quota di partecipazione è di 25 euro e comprende: tortelloni burro e salvia, grigliata di carne, patate fritte, insalata, acqua e vino.
Occorre prenotare entro il 5 giugno telefonando al numero 059771323 dalle 8,45 alle 12,30   o scrivendo all’indirizzo miki@pdmodena.it.
L’evento è organizzato dal Partito Democratico della Zona Terre di Castelli.

————————————————————————

Giornata di solidarietà con i terremotati prevista per SABATO 2 giugno 2012, organizzata da Comitato Anziani e Orti S. Agnese e S. Damaso  in collaborazione con PARROCCHIA SACRA FAMIGLIA presso Stradello Medici Caula, 25.

Nel Piazzale della Chiesa dalle ore 15.00 alle 20.00:
– Mercato del Contadino: Gruppo campagna in città
– Stand delle Associazioni: Avis -Aido, Banca del tempo,Missione Uganda (gestita dalle Suore Mantellate di Maria) Polivalente 87 per Progetto Chernobyl, hobbisti locali

Nell’area Orti dalle ore 17,30: gnocco fritto, salume, acqua e vino.

Per informazioni tel.3206772483

L’incasso della giornata sarà devoluto a favore delle popolazioni residenti nei comuni della provincia di Modena colpiti dal terremoto.

L’Iiniziativa realizzata nell’ambito dell’anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni

——————————————————————————–
Nella chiesa di Gesù Redentore, a Modena si tengono regolarmente dei concerti d’organo. Sabato 9 giugno ce ne sarà uno speciale, con il grande organista Fausto Caporali, apprezzato concertista, docente, scrittore e musicista della Cattedrale di Cremona. Con l’aiuto di un altro artista di rilievo, il pianista jazz e tastierista Erminio Cella, proporrà un programma che spazia dal gregoriano ai Beatles, soffermandosi sulla modernità di Bach, avendo come tema comune la vita che vince la morte.

Il concerto è eccezionale anche perché lo si vuole offrire ai terremotati, che più di tutti han bisogno di vincere lo scombussolamento interiore e di ritrovare il senso della vita e a tutti coloro che li vogliono sostenere. Infatti si farà una raccolta di denaro che verrà affidata direttamene alle famiglie più provate.

A Gesù Redentore, Via Leonardo da Vinci 270, Modena. Alle ore 21 di sabato 9 giugno. Latitudine 44.64622, longitudine 10.89001. Per raggiungere la meta in auto: uscita 17B “Via Giardini” della tangenziale sud. Alla 1^ rotonda prendi sinistra imboccare Via Galilei. Alla 2^ rotonda (incrocio Via Leonardo da Vinci), attraversare rotonda ed entra nel parcheggio di sinistra.
——————————————————————————————-

Raccolta di contributi da destinare ai terremotati da parte della Caritas diocesana: ecco  i numeri di conto corrente della Caritas, con la causale: emergenza terremoto Emilia (obbligatoria)

1)  Banco Popolare Società Cooperativa srl – Sede Modena
c/c intestato: Arcidiocesi di Modena-Nonantola – Caritas diocesana
Corso Duomo 34 41121 Modena
IBAN: IT 25 X 05034 12900 000000004682
2) Unicredit Banca – Sede Modena
c/c intestato: Arcidiocesi di Modena-Nonantola – Caritas diocesana
Corso Duomo 34 41121 Modena
IBAN: IT 35 Z 02008 12930 000003106219
3) Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Sede Modena
c/c intestato: Arcidiocesi di Modena-Nonantola – Caritas diocesana
Corso Duomo 34 41121 Modena
IBAN: IT 89 B 05387 12900 000000030436
4) Banca Etica – Filiale di Bologna
c/c intestato: Arcidiocesi di Modena-Nonantola – Caritas diocesana
Corso Duomo 34 41121 Modena
IBAN: IT 72 X 05018 02400 000000503060
5) BancoPosta
C/C N.17329418 intestato: Curia Arcivescovile di MODENA
Corso Duomo 34 41121 Modena
IBAN: IT 61 M 07601 12900 000017329418

———————————————————————————-

Anastacia in concerto pro-terremotati il 19 luglio 2012 a Modena allo Stadio Braglia. All’evento parteciperanno altri artisti famosi per raccogliere fondi da destinare agli sfollati: l’evento principale del concerto di Anastacia sarà accompagnato dai singoli interventi dei cantanti che si renderanno disponibili.

———————————————————————————–

PUNTO  RACCOLTA FONDI PER LE POLAZIONI TERREMOTATE, PRESSO IL CENTRO COMMERCIALE GRANDEMILIA. PERIODO: DA LUNEDI 4 GIUGNO A DOMENICA 17 GIUGNO 2012, dalle ore 9,00 alle ore 22,00. Il presidio sarà gestito dai volontari di Insieme Si Può che attende  la vostra disponibilità ad essere presenti nel punto di raccolta. Si può scrivere a insiemesipuoday@gmail.com

——————————————————————————

10 giugno 2012: LA GIOVANE EMILIA – Giornata di raccolta fondi per le persone colpite dal terremoto presso Via John Fitzgerald Kennedy 7, Parma PR, 43125 Parma, Italy
Dalle 16 alle 24 si avvicenderanno scrittori e band per una piccola maratona solidale. Sarà possibile contribuire direttamente, aggiungendo un proprio contributo in una cassa comune, o anche attraverso le consumazioni: ogni consumazione prevederà un euro di maggiorazione da destinare al fondo comune, e un altro euro a consumazione verrà aggiunto direttamente dagli organizzatori

PROGRAMMA (PROVVISORIO):
ore 16: presentazione e letture con Jacopo Masini e Mario Aroldi
ore 16.30: estratti di “bit-generation”, spettacolo di Massimiliano Guidetti, Riccardo Sgavetti e Marco Casalgrandi
ore 17.30: letture a tema calcistico pre-partita
ore 18: proiezione della partita Italia-Spagna
ore 20: inizio concerti con Giovanni Amighetti duo (Reggio Emilia), Tafel Musik (Parma), Ugo Cattabiani (Parma), Phar Macy (Parma), Eleven Fingers (Modena), Rashomon (Modena), Sara Loreni (Parma), The Great Northern X (Padova), Altre di B (Bologna)

LA LISTA E’ APERTA AL CONTRIBUTO DI CHIUNQUE VOGLIA SEGNALARE INIZIATIVE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE.

A fine giornata verrà pubblicato il numero di consumazioni vendute, e nei giorni successivi la ricevuta del versamento in modo da essere completamente trasparenti sulla donazione. Evento su facebook: https://www.facebook.com/events/370485823008616/

Fonte: www.terremoto.volontariamo.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovo terremoto: crolla la torre di Novi

4 giugno 2012
Nuova forte scossa di terremoto alle 21.22 di magnitudo 5,1 con epicentro a Mirandola.
La scossa si è sentita distintamente fino alla Lombardia, al Veneto, alla Liguria.
Rispetto ai precedenti epicentri il nuovo terremoto è piú spostato verso ovest.

La nuova scossa ha fatto crollare la torre di Novi in provincia di Modena, già fortemente danneggiata dai terremoti precedenti. Ecco la torre dopo la scossa del 29 maggio
href=”https://michelemoro.files.wordpress.com/2012/06/20120604-005639.jpg”>20120604-005639.jpg
Ecco invece quanto rimane dopo il crollo di stanotte:

20120604-004354.jpg

<a

Altri crolli a Finale Emilia.

Sembra comunque non vi siano nuove vittime ma solo qualche malore.

Tra le ultime iniziative a favore dei terremotati segnaliamo quella promossa da Repubblica: un sms al 45500 della Protezione civile. Il ricavato della sottoscrizione sarà impiegato per le emergenze indicate dalla Regione Emilia Romagna e la gestione dei fondi sarà affidata a un gruppo di garanti indipendenti.

Parmigiano Reggiano: acquisto solidale per i terremotati

Il terremoto in Emilia, oltre ad aver causato vittime e danni ad abitazioni,ha colpito i magazzini di stagionatura del Parmigiano Reggiano, rovesciando – e in alcuni casi spezzando – più di 300.000 forme del rinomato formaggio da 40kg ciascuna. Le forme danneggiate, infatti, equivalgono a circa il 10% della produzioni di un anno.

20120602-201513.jpg
È nata così una gara di solidarietà tra i caseifici che producono le forme: sono migliaia gli italiani che si stanno mobilitando per l’acquisto dei pezzi “terremotati”, tanto che in alcuni casi non è più possibile rispondere alle mail o al telefono per la quantità di richieste. Il Consorzio non si occupa della vendita diretta, quindi è necessario contattare direttamente i caseifici che producono le forme.

Vi invitiamo a visitare il sito ufficiale e i comunicati stampa: http://www.parmigiano-reggiano.it/news

Per acquistare dai caseifici danneggiati. Alcuni caseifici danneggiati dal sisma si sono attivati per la vendita diretta di prodotto per far fronte ai danni subiti:

CASEIFICIO SANT’ANGELO S.N.C.

  • DI CARETTI DANTE E C. (Azienda Caretti)
  • Indirizzo VIA IMBIANI, 7
  • Comune San Giovanni in Persiceto – 40017 (BO) Telefono 051/824811
  • Indirizzo del negozio: Via Zenerigolo 4/b – San Giovanni in Persiceto – tel. 051/823198
  • Sito: http://www.aziendacaretti.it/
  • Email: terremoto@aziendacaretti.it

CASEIFICIO SOCIALE LA CAPPELLETTA

  • DI SAN POSSIDONIO SOC. COOP. AGR.
  • Indirizzo VIA MATTEOTTI, 80
  • Comune San Possidonio – 41039 (MO)
  • Telefono 0535/39084Email: caseificiolacappelle@libero.it

CASEIFICIO 4 MADONNE

  • unità produttiva Via Camurana – Medolla
  • Email: info@caseificio4madonne.it
  • Punti vendita:
  • Via Panaria Bassa, 73 Solara di Bomporto (MO) 059/901608
  • Via Nazionale, 37/a Sorbara di Bomporto (MO) 059/902295
  • oppure per prenotazioni contattare l’ufficio a Lesignana
  • tel. 059 849468 – chiedere del rag. Setti

CASEIFICIO SOCIALE SAN SIMONE

  • Via Garcia Lorca, 18 – Marmirolo – 42123 Reggio Emilia
  • tel. e fax 0522 340129
  • Email: caseificiosansimone@alice.it

LATTERIA SOCIALE LORA

  • Via 25 aprile, 24 – 42040 Campegine (RE)
  • tel. 0522 677529

CASEIFICIO ROSSI F.LLI SRL

  • Via Mandrio, 18 – 42010 Rio Saliceto (RE)
  • tel. 0522 699700 – fax 0522 631354

Per ulteriori informazioni è sufficiente scrivere a terremoto@parmigiano-reggiano.it.

Anche i caseifici non colpiti dal terremoto mettono in pista iniziative a sostegno dei caseifici del Parmigiano-Reggiano colpiti dal terremoti attivando vendite di formaggio, destinando un euro ai colleghi che hanno subito gravi danni dal sisma.

Da oggi 5 giugno in tutti i supermercati Realco-Sigma dell’Emilia-Romagna (dall’11/6 nei supermercati Coop Italia) parte la vendita straordinaria di Parmigiano-Reggiano a 13,90 euro al kg, con 1 euro destinato ai caseifici terremotati.

Una parte del prodotto in vendita sara’ acquisito direttamente dai caseifici danneggiati dal sisma, a favore dei quali il Consorzio di tutela ha attivato uno specifico conto corrente (IBAN IT 07 A 07058 12803 000000057000) sul quale e’ possibile versare le offerte.

Questa modo di acquisto è il mezzo più semplice per assicurare un aiuto rapido evitando speculazioni o di intralciare le operazioni di svuotamento dei magazzini.

Per acquistare il prodotto direttamente dai caseifici danneggiati possono acquisire informazioni:
-www.parmigiano-reggiano.it
– pagina Facebook del Consorzio
– contattando l’ente (0522-307741; e-mail dedicata: terremoto@parmigiano-reggiano.it).

20120604-205749.jpg

20120604-212635.jpg

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: