Open innovator

Articoli con tag ‘squeezepage efficaci’

Ottenere quello che cerchi dai tuoi visitatori

Per ottenere quello che si cerca dai visitatori del proprio sito è necessario non reinviarli presso la propria home page ma usare apposite pagine autonome chiamate landing e squeeze page. Vediamo alcune informazioni di base.

Landing page

L’obiettivo di queste particolari pagine web è convincere l’utente a fare l’azione per la quale sono state progettate. Il 50% degli utenti se ne va dalla landing page dopo 8 secondi. E’ quindi è fondamentale mantenere il visitatore per qualche altro istante sulla landing page.

Ecco alcuni consigli per da tenere a mente:
1. la gente non ama leggere lunghi testi (sopratutto online)
2. la gente non ama compilare lunghi form
3. la gente non ama dare il proprio numero telefonico o carta di credito
4. la gente non ama fare acquisti online

Regole base:
1. Attirare l’attenzione tramite il titolo. E’ l’elemento più importante. Inizia a vendere qui.
2. utilizza url leggibili e con keyword rilevanti per il target
3. ripeti l’offerta nella stessa forma del messaggio promozionale
4. utilizza lo stesso look and feel in tutti gli elementi della campagna
5. call to action ben visibile e nella parte della pagina
6. utilizza form semplici e funzionali
7. crea titoli e sottotitoli efficaci.
8. utilizza gli stili ed elementi grafici per mettere in evidenza gli elementi chiavi
9. usa lista puntate con un massimo di 5-7 elementi in ogni lista
10. metti l’hero shot, per esempio la foto del prodotto, ben in evidenza, sottolineando i benefici chiave.

Importante ricordare:
– Congruenza tra la call to action che ha portato il visitatore sulla pagina e quella richiesta
– Non far arrivare l’utente sulla landing page ma sempre su una pagina dedicata
– crea un look and feel coerente
– non chiedere troppe informazioni
– no usare barre di navigazioni

Squeeze page

Sono pagine dedicate a raccogliere dati di contatto dei tuoi visitatori. Unico obiettivo quindi è quello di far compilare il form di registrazione.

Ecco 7 elementi chiave per una buona squeeze page:
1. crea un titolo che attira l’attenzione
2. inventati una ricompensa interessante (ebook e report gratuiti anche di terzi)
3. chiedi un numero limitato di informazioni (meglio solo nome ed indirizzo email)
4. ricordati di essere breve (questo è quello che ti offro e questo è quello che ti chiedo di fare in cambio”)
5. non usare link esterni (sono autonome e non devo avere barra di navigazione, banner o link esterni)
6. rassicura i visitatori del rispetto della loro privacy
7. ottimizza le liste (titolo in grassetto + elenchi numerati da 3 a 7 – 5 è il compromesso migliore)

Il tasso di conversione può variare da pochi punti percentuali ad oltre il 60%. Ciò dipende anche da alcuni importanti fattori quali:
1. Design
2. Titolo e testo
3. qualità del traffico
4. contenuto o tipo di ricompensa

Voi ne fate uso regolare? Con quali risultati?


Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: